News nazionali – 6 settembre 2018

NETWORK DAY: OLTRE 120 ASSOCIAZIONI SI DANNO APPUNTAMENTO L’8 SETTEMBRE A RIMINI PER UNIRE LE VOCI CONTRO ODIO E INTOLLERANZA.
Rebel Network, associazione culturale di promozione e valorizzazione di una politica femminista e dei diritti, in partnership con l’Associazione Rompi il Silenzio Onlus, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, dei Comuni di Rimini, Cattolica e Sant’Arcangelo di Romagna, ha lanciato la prima edizione del #NetworkDay, una giornata di incontro tra associazioni e movimenti organizzati della società civile. L’appuntamento  si terrà il prossimo 8 settembre al Teatro degli Atti di Rimini. Fra le associazioni che hanno aderito all’appello di Rebel Network e che parteciperanno: Greenpeace Italia, Amnesty International, Open Arms, Auser, Dire Donne in Rete contro la violenza, Laiga Ass. Naz. Ginecologi non obiettori, Diversity, Giulia Giornaliste Italiane, Assist Ass. Naz. Atlete. Al Network Day saranno presenti anche realtà internazionali tra cui la International Planned Parenthood Federation European Network IPPFEN (Bruxelles), Time for Equality (Lussemburgo) e il Gender & Policy Insight di Cambridge. Auser – Osservatorio pari Opportunità e Politiche di Genere – è stato invitato a portare un contributo alla discussione, insieme ad altri ospiti scelti per l’impegno sociale che hanno saputo profondere per la rilevanza delle loro azioni nel campo dei diritti. Le associazioni presenti si confronteranno ed ascolteranno, certe che sia necessario un lavoro comune di azione, per essere influenti sulla politica e sulle decisioni.
Per info: eventi@rebelnetwork.it

L’AUSER ALLA MARCIA DELLA PACE IL PROSSIMO 7 OTTOBRE
L’Auser  sarà presente alla prossima marcia Perugia Assisi il prossimo  7 ottobre 2018. “I temi della pace, della non violenza, del rispetto della dignità delle persone contro ogni forma di razzismo e xenofobia – sottolinea il presidente nazionale Enzo Costa –  sono valori fondanti del vivere civile e sono messi sempre di più a dura prova in questa contingente fase politica del nostro Paese”. “ Per la nostra associazione – prosegue – sono un impegno costante l’affermazione dei diritti universali, il rifiuto della guerra, il contrasto alla povertà, per un diverso modello di sviluppo e di crescita, basato sulla giustizia e sull’uguaglianza a partire dal valore sociale del lavoro, contro ogni forma di illegalità e contro tutte le mafie, in grado di rafforzare e consolidare la democrazia e partecipazione, attraverso la solidarietà nei confronti dei più fragili, ma anche la capacità di esercitare un’accoglienza, nella sicurezza di tutti, con uno sforzo corale di tutta l’Unione Europea,  nei confronti di  chi, proveniente da terre lontane, fugge dalle guerre, dalle persecuzioni, dalla fame, dalla disperazione senza nessuna alternativa possibile”.
Info: www.perlapace.it  www.perugiassisi.org

ANCONA: TRASPORTI, ASSISTENZA, NUOVE TECNOLOGIE, COME PREVENIRE L’ESCLUSIONE DEGLI ANZIANI. SEMINARIO EUROPEO
Come prevenire il rischio di esclusione ed emarginazione degli anziani in Europa in settori importanti come i trasporti, l’assistenza e le nuove tecnologie. E’ il tema che verrà affrontato il prossimo 14 settembre ad Ancona nel Seminario Europeo “Prevenire l’esclusione dai servizi in età anziana: recenti evidenze da ricerca, politica e pratica” promosso dalla rete Riduzione dell’esclusione sociale in Età Anziana in Europa) in collaborazione con IRCCS-INRCA di Ancona. Il seminario è incentrato sui rischi di esclusione e sulle difficoltà sperimentate dalle persone anziane nell’accesso ai vari tipi di servizi e sulle implicazioni che questa esclusione può avere in termini di salute, benessere e partecipazione sociale. Contributi di esperti da diversi paesi europei: Irlanda, Belgio, Danimarca, Germania, Ungheria, Svezia, Francia, Paesi Bassi, Malta. Per l’Italia interverrà Manuela Carloni presidente di Auser Marche.
Appuntamento alle ore 8,30 per la registrazione dei partecipanti, presso il Salone della Loggia dei Mercanti.
Per info: Sabrina Quattrini s.quattrini@inrca.it Giovanni Lamura g.lamura@inrca.it tel. 071-8004797.

SAVE THE DATE: IL 5 OTTOBRE A REGGIO EMILIA CONVEGNO NAZIONALE SULLA SECONDA INDAGINE “PENSA A COSA MANGI” PROMOSSA DA AUSER E SPI CGIL
Il prossimo 5 ottobre 2018 si terrà il convegno Nazionale sul risultato della seconda indagine sull’Alimentazione rivolta agli “esperti della cura”: medici di base, medici omeopati, farmacisti  ed  erboristi. Il convegno nazionale  è promosso dallo SPI Nazionale e  dall’Auser Nazionale, saranno analizzati i dati elaborati dei questionari dalla Fondazione Di Vittorio. L’iniziativa si terrà a Reggio Emilia presso il Centro Internazionale L.Malaguzzi.  In occasione del Convegno sarà anche possibile effettuare delle visite guidate agli ateliers del Centro Malaguzzi e al Centro di Ricerca Tecnopolo.

PERUGIA, INAUGURAZIONE DELLA NUOVA SEDE DI AUSER UMBRIA
Martedì 18 settembre alle ore 17.00 si terrà l’inaugurazione ufficiale della nuova sede dell’Auser regionale Umbria che si trasferisce in via Della Pallotta 12 a Perugia. Intervengono alla cerimonia la presidente regionale Tiziana Ciabucchi e il presidente nazionale Enzo Costa.
La nuova sede dell’Auser sarà intitolata alla memoria di Enzo Dittamo, per lungo tempo amministratore dell’Auser regionale Umbria.

BELLUNO, TRENT’ANNI DI UNIVERSITA’ POPOLARE
L’Università degli anziani di Belluno compie trent’anni. Sarà un anno accademico ricco di iniziative, quello in partenza. Ai Circoli Auser delle Università popolari fervono infatti preparativi per l’avvio dell’anno scolastico 2018-2019. A Belluno le iscrizioni sono già aperte e sono pronti gli opuscoli del programma generale e delle escursioni pensate per approfondire sul campo gli argomenti delle lezioni in calendario. Quest’anno sono 30 anni che l’Università svolge nel capoluogo l’attività di educazione permanente rivolta in particolare agli anziani, ma anche a chiunque abbia il piacere di conoscere o approfondire argomenti affrontati durante il periodo scolastico o di stretta attualità. I numeri confermano un successo sempre crescente e un’iniziativa capace di continuare, a distanza di decenni dal suo avvio, a destare curiosità. Lo scorso anno, per esempio, sono stati quasi 280 gli iscritti. Tanti, così tanti che solo grazie alla disponibilità dell’Aula Magna dell’ITI Segato l’Università l’Auser ha potuto svolgere il ciclo delle lezioni senza intoppi e senza lasciare in piedi nessuno. Gli appuntamenti si terranno, anche quest’anno, due volte alla settimana ovvero di mercoledì e venerdì dalle 15 alle 17. Per ogni informazione è possibile rivolgersi alla segreteria Auser di Belluno, in piazza Mazzini 11, nelle giornate di lunedì, martedì e mercoledì dalle 10 alle 12 telefonando al numero 0437 944619 o inviando una mail auserbl@gmail.com. Per conoscere come sarà strutturato il programma e porre tutte le domande che si vorrà, basterà prender parte venerdì 21 settembre alle 15 nell’Aula Magna dell’Iti alla presentazione dell’anno accademico. Tre le sedi delle altre Università Auser in provincia che avvieranno le lezioni in altre date e modalità: il 1° ottobre Ponte nelle Alpi con lezioni ogni lunedì dalle 15 nella Biblioteca civica; il 4 ottobre Pieve d’Alpago con lezioni ogni giovedì dalle 15 in sala Fabris; il 10 ottobre Domegge con appuntamenti ogni mercoledì nella sala di Casa Barnabò.
Fonte: Il Gazzettino

A CREMONA UNA PORTINERIA SOLIDALE
Il progetto nasce dalla scelta di Cremona Solidale e Fondazione Città di Cremona di recuperare, ristrutturandolo, l’edificio della storica Portineria ed affidarlo ad Auser Unipop Cremona quale sede di lavoro (senza oneri di affitto) e come luogo di incontro delle Associazioni di volontariato che attualmente operano all’interno di Cremona Solidale. Non solo “occupazione” di spazi ma costruzione di un vero e proprio presidio fisico e, al tempo stesso, simbolico, in un luogo connotato da sempre come “ultima tappa” dell’età anziana e della non autosufficienza. “Portineria Solidale” prevede diverse proposte finalizzate alla realizzazione di attività destinate agli ospiti della struttura, ai loro familiari e ai cittadini del quartiere e della città. All’interno della Portineria Solidale, dal 3 settembre è attivo uno Sportello sociale,  un luogo di ascolto dove le famiglie e i singoli possono recarsi per ricevere informazioni di carattere sociale e assistenziale.
La portineria si trova in Via Brescia, 207.
Per info: www.portineriasolidale.it

BOVALINO (RC), A-MARE SENZA BARRIERE, CON LA SEDIA JOB
A Bovalino si sono raccolti i frutti del progetto di volontariato «A-mare senza barriere», attivato dall’ Auser noi ci siamo-Bovalino. Grazie alla donazione di una sedia «Job», acronimo di «Jamme ’o bagno» donata dal FitWalking, numerose persone con disabilità motoria hanno potuto fare il bagno. Il progetto, terminato nei giorni scorsi, ha facilitato l’accesso al mare a numerose persone che ne hanno fatto richiesta. All’uscita dal mare, sono stati accolti nel gazebo allestito dal comune per volontà dell’assessore alle politiche sociali per far loro apprezzare l’ebbrezza all’ombra tra una serena chiacchierata e l’altra. In questo luogo sono nate sincere amicizie che non si concluderanno con il finire della balneazione, ma continueranno nel tempo per poter scambiare idee e trascorre pomeriggi meno solitari. I volontari “Auserini” si sono prodigati ad abbellire la rampa con pietre dipinte e impreziosite da frasi che fanno riflettere e si sono avvicendati, per due mesi, ad aiutare i disabili a entrare in acqua e poter fare il bagno. Il mare accessibile a tutti è un programma che si è potuto realizzare in quanto ha avuto il sostegno di Auser provinciale Reggio Calabria – Locri, nella persona del Presidente Antonio Pecorella.
Per info: Auser Bovalino Tel. e Fax 096466174 – 3471068004 – 3389933148 mail ausernoicisiamo@libero.it

MOLISE, NUOVA SEDE AUSER A FROSOLONE (IS)
Taglio del nastro a Frosolone (IS) per la nuova sede Auser Volontariato. Durante la cerimonia si è svolto il dibattito dal titolo: “Cosa possiamo fare per mantenere attivo il nostro cervello” a cura del professore Loreto Tizzani, Cultore di Neuroscienze presso l’Università della Terza Età di Campobasso.  Il presidente regionale, Dante Leva, ha spiegato qual è lo scopo dell’attività Auser: «È quello di dare la possibilità alla persone anziane e non, di uscire dalla solitudine e dall’emarginazione per socializzare all’interno di strutture in cui si possa riscoprire il valore di stare bene insieme – ha detto ­. Grazie alla sensibilità del sindaco e di tutta l’amministrazione comunale, anche Frosolone avrà la sua sede Auser.
Fonte: Primo Piano Molise

OSTIGLIA (MN), DALL’ORTO SOCIALE DIECI QUINTALI DI PRODOTTI
Anche quest’anno all’orto sociale di Ostiglia (MN) sono stati raccolti e distribuiti (come nel 2017) dieci quintali di prodotti: pomodori, zucchine, melanzane, fagiolini, cetrioli, insalate, meloni, angurie. L’orto sociale si è rivelato strumento fondamentale per una settantina di famiglie che usufruiscono della raccolta alimentare solidale attivata dal Comune di Ostiglia. Per ottenere l’abbondanza del raccolto, la genuinità dei prodotti e il corretto uso delle tecniche di coltivazione, sono stati preziosi l’impegno e il coordinamento del volontario Lucio Marchesini. Al progetto hanno partecipato Anffas, Auser, Wwf, Cse, l’Istituto comprensivo del Po, i Grest ostigliesi e tanti volontari. Dopo la festa del raccolto del 29 agosto, a cui hanno partecipato tutti i collaboratori e volontari che hanno aderito al progetto, l’attività dell’orto sociale proseguirà fino a novembre poiché sono già state predisposte le coltivazioni delle verdure invernali.
Fonte: Avvenire

LUCCA CITTA’ APERTA
Sabato 8 settembre alle ore 19 in piazza san Francesco si svolge la serata “Lucca città aperta” promossa da un’ampia rosa di organizzazioni fra le quali l’Arci, l’Anpi, Amnesty International, la Cgil e tante altre. Anche Auser prenderà parte all’iniziativa.  E’ una serata, con cena a buffet ad offerta libera, per manifestare l’importanza dell’accoglienza per i cittadini lucchesi e inviare un messaggio di pace e solidarietà in opposizione a chi diffonde odio e paura.

TORRE SANTA SUSANNA (BR), PARTE LA FESTA DELL’ANZIANO AUSER
E’ articolata in più date la XXVI edizione de «La Festa dell’anziano 2018» di Torre S. Susanna (BR).  Organizzata dal Centro sociale polivalente anziani Auser «Rosanna Benzi», e col patrocinio dell’Amministra zione comunale, la manifestazione prevede una serie di iniziative all’insegna dell’informazione, della cultura e del divertimento. Si darà inizio all’evento mercoledì 5 settembre, alle ore 19, con la poesia del «Cenacolo G. Pascoli», del concorso «Poesia di Crepacore» e degli alunni della Scuola Primaria; dell’intrattenimento si occuperà la compagnia teatrale «Teatro e Vita» di Gino Cesaria. Le serate successive saranno: giovedì 6 settembre, con musica e ballo a cura di Enzo Caballero, per festeggiare un compleanno «speciale»; venerdì 7 settembre, con «Canta ca ti passa» di Donato e Giovanni, la «Corrida» di Giacomino e gli ospiti Silvana e Mino; sabato 8 Settembre, con la compagnia teatrale »Talenti Nascosti» in «Ssugghiti sta matassa!», regia di Orlando Tomai; domenica 9 settembre, con tavola rotonda sul tema «Salute e benessere dell’anziano», musica e ballo con il «Magico duo» e degustazione di prodotti tipici locali. Momento clou di quest’ultima, serata conclusiva della 26ª edizione della festa dell’anziano, sarà l’esibizione del famoso cantante Gianni Nazzaro, che torna a Torre dopo ben 45 anni: nel 1973 fu ospite della serata finale del «Musichiere». Un programma davvero ricco, quindi, frutto dell’impegno dei volontari e soci del centro Auser e del suo presidente in primis, Achille Mattiacci, che dice: «La nostra è un’ associazione di volontariato e di aggregazione sociale, che opera nel territorio a favore della comunità torrese e in particolar modo della terza età, perché tende a valorizzare gli anziani e a far crescere il loro ruolo attivo nella società attraverso corsi, laboratori e attività di vario genere, di scambi culturali e rapporti tra generazioni. L’ Auser lavora affinché ognuno possa dare e trovare aiuto, incontrare gli altri, arricchire le proprie competenze e contribuire alla crescita della comunità in cui vive. La festa dell’anziano è un evento molto importante per noi e ci aspettiamo una grande partecipazione». Appuntamento presso il Centro Auser di Torre Santa Susanna, via Lincoln n.12.
Fonte: La Gazzetta del Mezzogiorno

GAMBASSI TERME (FI), IL VOLONTARIATO DOPO LA RIFORMA DEL TERZO SETTORE
Il prossimo 6 settembre alle 17.30, presso il Centro Sportivo Polivalente di Gambassi Terme, si terrà un incontro su ‘Il ruolo del volontariato nello sviluppo delle comunità territoriali dopo la riforma del Terzo settore’. L’incontro è organizzato da Auser verde argento Gambassi, in collaborazione con Auser volontariato territoriale circondario Empolese Valdelsa e Auser Volontariato Toscana e Andrea Volterrani dell’Università di Tor Vergata di Roma. Sarà presente il presidente nazionale dell’Auser Enzo Costa. Apre i lavori il sindaco di Gambassi Terme, Paolo Campinoti. Il dibattito è aperto a tutti e interverranno i referenti delle associazioni e delle amministrazioni del territorio.

CENE (BG), I VOLONTARI AUSER A GUARDIA DEL PARCO PALEONTOLOGICO
Ha riaperto in questi giorni il Parco paleontologico di Cene (BG): ad accogliere i visitatori ci sono i volontari dell’Auser che, grazie a una convenzione con la Comunità montana Valle Seriana, svolgono il servizio di custodia e guardiania del parco.
I responsabili del parco hanno predisposto una serie di laboratori per adulti e attività ludico-didattiche per bambini, che puntano a coinvolgere i visitatori nelle avventure di conoscenza geologica e paleontologica e approfondimento naturalistico. Intanto, l’ingresso è gratuito, dalle 14 alle 19, ma con possibilità di attività.
Il Parco di Cene, nato per tutelare e valorizzare l’importante giacimenti paleontologici (scoperto nel 1992), definito «geosito di rilevanza internazionale», dal 2002 è stato aperto al grande pubblico, grazie alla Comunità montana Valle Seriana, che gestisce l’impianto, in collaborazione con il Museo civico di scienze naturali «E.Caffi» di Bergamo.
Fonte: Eco di Bergamo

MONDOLFO (PU), NUOVE INIZIATIVE IN PROGRAMMA
Riparte, dopo la pausa estiva, l’attività dell’Auser Marotta Mondolfo (PU) in collaborazione con il Comune. Molte le iniziative in programma dal 16 settembre; ad illustrarle il presidente Flavio Martini: «Abbiamo riconfermato l’importante servizio ‘Telefono amico’ che riscuote sempre molto successo: dal lunedì al venerdì i volontari-operatori sono a disposizione per essere di supporto a chi ha bisogno. Il venerdì, invece, è la giornata dedicata alla mobilità: un’apposita navetta su richiesta sarà disponibile per il tratto Marotta Mondolfo e ritorno. Martedì e giovedì sarà possibile seguire corsi di ballo e divertirsi a ritmo di musica, come le altre attività presso la sala Ciriachi’. Il lunedì e mercoledì saremo impegnati in diversi giochi da tavolo, tra cui le carte».
Il direttivo durante l’estate ha messo a punto iniziative sociali con il supporto di alcune cooperative che verranno presentate nei prossimi mesi. Importanti collaborazioni sono state avviate con esperti che in particolar modo si occupano di Alzheimer, assistenza a malati e anche ai familiari. «Si tratta di esperienze per noi del tutto nuove che abbiamo voluto approfondire e sperimentare con persone che da anni seguono progetti legati all’Alzheimer ed ai rapporti spesso difficili tra pazienti e famiglia. Stiamo perfezionando gli aspetti organizzativi e intendiamo attivare un nuovo percorso nel nostro territorio che ci auguriamo trovi la giusta approvazione anche grazie alla collaborazione e al supporto di enti pubblici e privati». Auser è anche sinonimo di Domenicainsieme’: il 7 ottobre, l’11 novembre e il 9 dicembre, e poi nel 2019, grazie alla collaborazione con il Comune, sarà possibile trascorrere il pomeriggio in compagnia tra buon cibo E divertimento.
Fonte: Corriere Adriatico

PIEVE A MAIANO (AR), PRANZO DI SOLIDARIETA’ CON LA PASTA ANTIMAFIA
Domenica 23 settembre alle ore 12,30 presso la sede dell’associazione Macondo in via di Casa al Cincio, Auser comprensorio Arezzo, Terra di Piero e Sartoria Auser 8 marzo, organizzano un pranzo sociale con la “pasta antimafia che aiuta gli anziani”. Pasta corta di ottima qualità prodotta dalle cooperative di Libera con il grano proveniente dai terreni confiscati alla mafia che sarà anche possibile acquistare, sostenendo così le attività sociali di Auser. Nel pomeriggio intrattenimento per tutti con giochi e attività  ricreative.
Per info: Auser Arezzo tel.0575/351232.

CANTU’, FESTA SOLIDALE NEL BOSCO IN AIUTO DEI BAMBINI AFRICANI
Partecipazione appassionata e convinta alla festa per la solidarietà internazionale che si è svolta lo scorso martedì  28 agosto  nel parco del Bersagliere di Cantù, organizzata da Auser e Spi Cgil.  L’iniziativa rientrava nel fitto calendario degli eventi estivi di Agosto nel Bosco e andrà a sostegno di alcuni progetti solidali in aiuto di bambini in Africa. L’associazione Les enfants d’Ornella in Senegal, gemellata con Auser Cantù, ha potuto presentare le sue attività nei villaggi della comunità rurale di Yene.
Fonte: il quotidiano della provincia di Como

MONTALE (PT), I VOLONTARI SI PRENDONO CURA DEL VERDE PUBBLICO
Le settecento piante di olivo nei giardini e negli spazi verdi del Comune di Montale (PT) sono state quasi tutte affidate ad associazioni o singoli cittadini (uomini sopra i 60 anni o donne sopra i 55 anni) che provvedono alla cura delle piante dalla potatura fino alla raccolta delle olive. Gli assegnatari sono una decina di cittadini montalesi, che curano in media dai 20 ai 50 olivi a testa e anche due associazioni: gli Amici della Caccia e dell’Ambiente e l’Auser di Montale. L’Auser si prende cura di una sessantina di olivi nei pressi dell’invaso idrico di via Risorgimento (38 piante) e in alcuni giardini presenti nel centro del paese o vicino alle scuole medie. Chi cura gli olivi comunali non può usare concimi, fertilizzanti e anticrittogamici chimici.
Fonte: La Nazione

SERRADIFALCO (CL),  TAVOLA ROTONDA SU COSA E’ OGGI LA SOLIDARIETA’
l’Auser di Serradifalco in collaborazione con il Comune, la Pro Loco e la Libera Università Senza età, organizza per il 10 settembre una tavola rotonda sul tema “la solidarietà oggi” che si terrà alle ore 18,30 presso il palazzo Mifsud.  Modera Salvatore Pelonero responsabile di Auser, saluto del sindaco Leonardo Burgio, interventi del sociologo Pasquale Petix, Giuseppe Bruccheri presidente della Libera Università  e di mons. Antonino Migliore vescovo di Coxim – Brasile.
L’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza.

MORUZZO (UD), APERTE LE ISCRIZIONI PER IL NUOVO ANNO ACCADEMICO
Aperte le iscrizioni per accedere ai corsi dell’anno accademico 2018/2019 proposti da Auser Insieme-Università dell’Età libera di Moruzzo (UD). Dal 10 al 14 settembre e dal 17 al 21 settembre, dalle 17.30 alle 19.30, sarà possibile dare la propria adesione per frequentare il 24° anno accademico dell’Università delle Età libera “Cora Slocomb di Brazzà Savorgnan”. Il programma delle lezioni, che inizieranno l’8 ottobre, comprende una vasta scelta di corsi a vari livelli tra le lingue straniere, pittura con tecniche miste, attività manuali, balli di gruppo e informatica, corsi per la conoscenza delle erbe spontanee, della storia del Friuli, dell’astronomia, della psicologia e delle passeggiate domenicali in varie località del Friuli. Non mancheranno corsi di ginnastica dolce e posturale, yoga, gioco degli scacchi e del Burracco, cucina e teatro. Alcuni corsi si svolgeranno anche in locali messi a disposizione dal Comune di Martignacco. Per informazioni contattare la segreteria lunedì e giovedì dalle 17.30 alle 19.30 chiamando i numeri 0432672788 e 333 9838308 o via e-mail all’indirizzo universitamoruzzo@libero.it.
Fonte: Messaggero Veneto

TONEZZA DEL CIMONE (VI), UN INTINERARIO ESCURSIONISTICO SULLE ORME DEI PARTIGIANI
Un itinerario escursionistico sulle orme dei tanti spostamenti di Freccia e dei partigiani: per seguirne le orme e per ricordare. L’ha proposto lo storico e naturalista Liverio Carollo in occasione della cerimonia commemorativa che per il nono anno consecutivo si è svolta in Val Barbarena Bastarda, per onorare il maggiore inglese John P. Wilkinson, nome di battaglia “Freccia”, capo-missione di collegamento tra gli alleati e le formazioni partigiane vicentine. Un onore reso ai piedi della lapide che campeggia sotto l’incavo di una parete rocciosa, a pochi metri dal Gorgo del Becco, cioè dal luogo in cui il valoroso combattente per la libertà cadde l’8 marzo 1945, vittima di un’imboscata nazifascista. Fra i partecipanti, folta la delegazione inglese, guidata da tre nipoti di Freccia, presenti con le rispettive famiglie, accolta da rappresentati dell’Anpi e l’Avl, Auser di Thiene e le autorità locali.
Fonte: Il Giornale di Vicenza

Dal Sindacato


LECCE, DAL 13 AL 16 SETTEMBRE  LA V EDIZIONE DELLE “GIORNATE DEL LAVORO”   
“Democrazia è”. È questo il titolo della quinta edizione delle “Giornate del Lavoro”, la manifestazione organizzata dalla Cgil con al centro i temi del lavoro, dei diritti e delle grandi trasformazioni sociali ed economiche, che si terrà per il terzo anno consecutivo a Lecce dal 13 al 16 settembre. Nel corso delle quattro giornate si svolgeranno incontri e dibattiti con ospiti del mondo politico e sindacale, rappresentanti delle istituzioni, lavoratori e studiosi, che si terranno nelle piazze, nei palazzi storici e nelle sedi istituzionali della città salentina.
La manifestazione, che si concluderà domenica 16 settembre con l’intervista di Marco Damilano (direttore de L’Espresso) al segretario generale della Cgil Susanna Camusso, vedrà, tra gli altri, la partecipazione del ministro dello Sviluppo Economico, del Lavoro e delle Politiche Sociali Luigi Di Maio, e del ministro per gli Affari Europei Paolo Savona.
Prenderanno parte ai vari dibattiti il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, il capo della Polizia Franco Gabrielli, il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri e molti altri ancora.
Il programma della V edizione delle “Giornate del Lavoro”, prevede anche quest’anno alcune “lectio magistralis” su temi di strettissima attualità, che saranno tenute dai professori Luciano Canfora, Gian Luigi Gessa, Carlo Galli, Donatella De Cesare e dal filosofo e regista Raoul Martinez.
Ogni sera delle quattro giornate è previsto poi lo spazio “AperiLibro.    Come ogni anno, gli incontri e i dibattiti in programma si alterneranno a momenti di cultura, musica, spettacolo e intrattenimento. Previsti concerti, mostre e proiezioni di film.
Per info: cgil.it

Anziani e dintorni


ROMA. ALZHEIMER: NON PERDIAMOLO DI VISTA
L’11 settembre alle ore 11.00 presso l’Auditorium del Ministero della Salute in Lungotevere Ripa, 1 si terrà una Conferenza Stampa promossa da Italia Longeva sull’Alzheimer e sul supporto che l’innovazione può dare ai pazienti e alle famiglie. Verrà presentata l’esperienza di Chat Yourself, dalla memoria virtuale un aiuto concreto per chi affronta le prime fasi della malattia e per le loro famiglie. Interverranno: Roberto Bernabei Presidente di Italia Longeva; Paolo Maria Rossini
Direttore Area Neuroscienze della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS – Università Cattolica Roma; Patrizia Spadin Presidente AIMA-Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, Marco Ruggeri General Manager Y&R Roma. Parteciperanno alcuni dei testimonial che sostengono la campagna social di Chat Yourself.
Ufficio stampa Value Relations  06.6788870. Angela Del Giudice 392.6858392  a.delgiudice@vrelations.it  Domenica Donato  320.9547481 d.donato@vrelations.it

FOGGIA. LETTURA DI LIBRI AD ALTA VOCE AGLI ANZIANI, L’INIZIATIVA DEL POLO BIBLIO MUSEALE
‘A raccontare storie insieme’ è il titolo del progetto che il Polo Biblio-Museale di Foggia sta promuovendo, in via sperimentale, presso la Residenza Socio-Sanitaria-Assistenziale ‘Il Sorriso’ di Foggia, con la quale ha siglato una convenzione lo scorso mese di luglio. L’iniziativa si rivolge agli anziani autosufficienti o parzialmente non autosufficienti, over 65enni, ospiti della Residenza o del Centro Diurno, in modo da organizzare insieme degli incontri per parlare di libri, storie ed esperienze di vita vissuta. L’idea è quella di estendere il progetto, successivamente, anche ad altre strutture interessate. Gli incontri si svolgono a cadenza settimanale, alla presenza di due bibliotecari e di un operatore della struttura. Le letture, facili e brevi, in fase iniziale, diventeranno via via più complesse. Il modello di conduzione degli incontri è molto interattivo e circolare: i lettori in qualsiasi momento intervengono per raccontare esperienze di vita vissuta, oppure riflessioni di vario genere che scaturiscono dalla lettura. Si stanno prediligendo, almeno in fase iniziale, libri che richiamano esperienze di vita dei partecipanti, con particolare riguardo alle tradizioni locali, alla poesia e alla storia del territorio, alle fiabe e ai racconti della Capitanata. Di interesse generale anche i temi affrontati di volta in volta, con particolare riferimento ai grandi sentimenti, trasversali ad ogni età: felicità, gioia, rabbia, solitudine, paura. Per favorire il clima partecipativo e rendere protagonisti i lettori, si potranno organizzare anche degli incontri con autori locali.
Fonte: spaziosociale.it

Associazionismo Volontariato Terzo Settore

IL CNCA AVVIA UNA COLLABORAZIONE CON PEPE MUJICA E IL SUO MOVIMENTO
Il Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) ha avviato una collaborazione con Pepe Mujica, ex presidente dell’Uruguay, e il suo movimento. CNCA e Mujica hanno concordato di attivare progetti di servizio civile internazionale, per giovani residenti in Italia, presso esperienze di lavoro sul territorio in Uruguay; organizzare occasioni di scambio tra organizzazioni appartenenti alle due reti impegnate nel campo dell’agricoltura sociale; promuovere una riflessione condivisa sul tema della riconversione ecologica, provando anche a costruire proposte e progettualità concrete con altri soggetti pubblici, privati, del terzo settore.
Il rapporto tra il CNCA e Mujica è nato nel 2015, quando l’ex presidente dell’Uruguay è stato invitato al convegno che ogni due anni la Federazione organizza a Spello. In quell’occasione parteciparono Daniel Placeres e Heber Bousses del MPP (Movimento di partecipazione popolare)-MLN (Movimento di liberazione nazionale). Nel 2017, poi, una delegazione del CNCA si è recata in Uruguay per incontrare Mujica e conoscere le tante esperienze promosse dal MPP e dal MLN Tupamaros: le fabbriche autogestite, le attività di microcredito, il lavoro di mediazione sociale nelle strade, i progetti di autocostruzione della propria casa per le famiglie meno abbienti. Il 27 agosto scorso, infine, Mujica stesso è venuto a Grottaferrata (Rm), presso una struttura gestita da Agricoltura Capodarco.
Info: Mariano Bottaccio – Responsabile Ufficio stampa e Comunicazione Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA) tel. 06 44230395/44230403 – cell. 329 2928070 – email: ufficio.stampa@cnca.it
www.cnca.it

TRAVERSATE DEL MEDITERRANEO PIÙ PERICOLOSE CHE MAI, SECONDO UN NUOVO RAPPORTO UNHCR
A tre anni dalla pubblicazione delle scioccanti immagini del corpo senza vita di Alan Kurdi, il bambino siriano ritrovato su una spiaggia turca, un nuovo rapporto dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) rivela che il rischio di morte durante le traversate del Mediterraneo è diventato ancora più elevato. Il nuovo rapporto dell’UNHCR Desperate Journeys rivela che, nel corso del 2018, fino ad oggi, oltre 1.600 persone hanno perso la vita o risultano disperse nel tentativo di raggiungere l’Europa. Il rapporto evidenzia che a fronte di un calo nel numero totale di persone che arrivano in Europa, si registra un drastico aumento del tasso di mortalità, in particolare tra coloro che affrontano la traversata del Mediterraneo. Si calcola che tra gennaio e luglio 2018, nel Mediterraneo centrale abbia perso la vita o risulti dispersa una persona su 18, in confronto a una su 42 nello stesso periodo del 2017. Negli ultimi mesi, l’UNHCR, insieme all’Agenzia delle Nazioni Unite per le Migrazioni (OIM), ha invocato l’adozione di un approccio regionale prevedibile al soccorso e allo sbarco delle persone in pericolo nel Mar Mediterraneo. L’UNHCR chiede inoltre all’Europa di aumentare l’accesso a percorsi sicuri e legali per i rifugiati, attraverso misure quali l’aumento dei posti di reinsediamento e la rimozione degli ostacoli al ricongiungimento familiare, che contribuiscono a fornire alternative a tragitti potenzialmente mortali. Il rapporto completo è accessibile al seguente indirizzo


nessun commento a "News nazionali - 6 settembre 2018"

    vuoi scrivere un commento?