SANT’AGATA: COME STA IL TERRITORIO?

Come in tutti i territori dove sono presenti i suoi circoli di volontariato e centri culturali ricreativi, anche a Sant’Agata sul Santerno Auser si propone prima di tutto come osservatorio privilegiato sulla comunità, punto di indagine per individuare criticità e intercettare preventivamente i bisogni delle persone, soprattutto di quelle più fragili o più avanti con l’età.

Nei prossimi mesi i volontari Auser prenderanno contatto con la cittadinanza per verificare quali siano i bisogni diffusi e se a questi corrispondano servizi adeguati, per capire se c’è qualcosa che potrebbe essere migliorato o implementato, ad esempio se ci sia la necessità di un vero e proprio servizio locale per gestire gli accompagnamenti, e se possa essere utile promuovere incontri e iniziative sull’informazione medico-sanitaria e sui corretti stili di vita.


nessun commento a "SANT'AGATA: COME STA IL TERRITORIO?"

    vuoi scrivere un commento?