Centro Sociale “Le Colonne” – Casola Valsenio

Il Centro Sociale “Le Colonne” di Casola Valsenio è attivo dal 1992 e conta circa 360 iscritti, di cui una ventina sono attivi nei servizi di volontariato.

Nato come punto di ritrovo, la prima sede era nell’ex ufficio postale in Via Cardinale Soglia e dopo qualche anno si è trasferito alla sede attuale.

Le attività ludiche sono cominciate immediatamente, ma negli anni l’affluenza è mano a mano aumentata; se alla tombola settimanale inizialemente partecipavano una trentina di persone, oggi sono un centinaio. Con l’aumento del numero dei soci sono cominciati anche i servizi di volontariato veri e propri.

L’INTRATTENIMENTO AL CENTRO SOCIALE

Nella migliore delle tradizioni romagnole, anche qui i soci si ritrovano spesso a tavola, ma queste non sono le uniche occasioni di svago. Ogni anno, a settembre, viene organizzata una festa dedicata ai novantenni, nel corso della quale, a tutti quelli che, nell’arco dell’anno, hanno raggiunto o raggiungeranno il traguardo dei 90 anni, viene fatto omaggio di un piccolo ricordo, ad esempio un centrotavola in ceramica.

Oltre allo spazio per giocare a carte, i soci possono organizzare diverse attività nei locali del centro sociale, come corsi di ginnastica dolce, di ricamo, di taglio e cucito, ma anche incontri con categorie professionali su temi specifici. Sono state, ad esempio, organizzate serate dedicate al cuore o alla prostata, tenute da medici, alle quali hanno partecipato un gran numero di persone.

Infine ci sono le attività rivolte ai bambini, come l scuola di ballo per i piccoli dai 5 ai 10 anni, conclusasi nel mese di maggio e la collaborazione con l’Amministrazione Comunale nell’organizzazione di feste ed eventi. Per il 2016 la più importante di queste saranno i festeggiamenti degli 800 anni della nascita di Casola Valsenio.

I SERVIZI DI VOLONTARIATO A CASOLA VALSENIO

  • Banco alimentare: una trentina di famiglie di Casola Valsenio, segnalate dagli assistenti sociali, ricevono il pasto messo a disposizione della Caritas, consegnato dai volontari Auser;
  • Consegna pasti a domicilio: in convenzione con il Comune, a persone che ne necessitano per periodi più o meno lunghi, ma il cui numero si assesta sempre intorno agli 8 al giorno (il pasto consegnato è sempre il pranzo a mezzogiorno);
  • Materiale sanitario a disposizione di chi ne ha bisogno: negli anni il Centro Sociale si è dotato di carrozzine, lettini, stampelle, materassi da decubito e altro materiale sanitario che viene reso disponibile per chi ne abbia necessità temporanea o permanente
  • Servizio di trasporto disabili (attualmente sospeso): in convenzione con il Comune, utilizzando un Ducato 9 posti attrezzato per il trasporto di carrozzine e un Fiat Doblò, entrambi di proprietà di Auser, per circa 4 anni due ragazzi sono stati accompagnanti ogni giorno ai rispettivi plessi scolastici.
  • Servizio di vigilanza all’uscita da scuola: 2 nonni vigili all’Istituto Comprensivo Statale “Giovanni Pascoli”;
  • Apertura e chiusura della Biblioteca Comunale “Giuseppe Pittano”;

 


Contatti

Auser Faenza - Sede Centrale

Corso Garibaldi, 2 - 48018 Faenza

Te. 0546 681680

auserfaenza@gmail.com