LA CIOCIARIA e I GIARDINI DI NINFA – 24/26 settembre 2021

LA CIOCIARIA (Lazio) e i GIARDINI DI NINFA
24/26 settembre 2021 (3 giorni/2 notti)

in pullman G.T. da Ravenna

Di Piergiorgio Mariniello - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=78863065

Piergiorgio Mariniello – Opera propria
Liri Falls in Isola del Liri

 

1° giorno
Partenza in pullman G.T. da Ravenna verso le ore 6.00 (da riconfermare) per la CIOCIARIA “regione storica” nel cuore del Lazio. Sosta per la visita guidata di CIVITA CASTELLANA è il borgo più grande dell’Agro Falisco, ricco di storia e di bellezze da vedere. Incontro con la guida e visita della cittadina collocata su altissimi speroni di tufo e attraversata da profonde forre, Civita Castellana offre panorami di bellezza unica. Come il paesaggio che potete ammirare dal Ponte Clementino, che divide il centro storico dalla parte nuova del paese. Nell’antichità il suo nome era Falerii Veteres ed era la capitale della civiltà falisca. Nel Rinascimento fu residenza papale, tra i pontefici più importanti: Alessandro VI Borgia e Giulio II della Rovere. Il paese è noto in tutto il mondo per la sua produzione ceramica. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita guidata di CALCATA considerato uno dei più incantevoli paesaggi laziali: la folta e impenetrabile vegetazione, con i suoi colori sempre cangianti al mutare delle stagioni, ammanta i caldi toni rossi e marroni delle rocce tufacee, che formano alte pareti, pinnacoli, gole e tagliate. Qui, su uno sperone proteso nel vuoto, si erge il piccolo borgo medievale che, come una penisola in un mare di smeraldo, rapisce lo spettatore e lo proietta in un’epoca indefinita, ove alle suggestioni ispirate dalla natura si aggiungono quelle di un medioevo magico e arcano. Al termine proseguimento per l’hotel in zona Frosinone, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno
Prima colazione e cena on hotel. Escursione con guida di intera giornata con pranzo libero. Al mattino visita di Veroli, città da sempre legata alla chiesa, è un centro ciociaro ricco di arte, storia e cultura, fondato dagli Ernici. E’ situata su un’altura che si affaccia sulla Piana di Frosinone e, insieme ad Anagni, Alatri e Ferentino, formò la Lega Ernica. E’ ancora possibile vedere i resti delle mura poligonali risalenti all’epoca romana. Sarà possibile ammirare la cattedrale di S. Andrea e la Basilica di Santa Solomè, che ospita la Scala Santa. Il tour prosegue con la visita delle CASCATE DI ISOLA DEL LIRI. Isola del Liri è un comune italiano, in provincia di Frosinone, il cui centro storico si sviluppa su un’isola del fiume Liri che, in prossimità degli antichi muri del Castello Boncompagni, si divide in due bracci che formano un salto di 30 metri: la Cascata Grande e la Cascata del Valcatoio. Si tratta dunque dell’unico centro storico italiano che presenta una cascata naturale al suo interno. Grazie all’abbondanza di acque, nel XIX e XX secolo sono sorti fiorenti poli di insediamento di cartiere.
Nel pomeriggio proseguimento per ALATRI, meglio conosciuta come la “Città dei Ciclopi”, si trova nel cuore della Ciociaria, alla pendici dei Monti Ernici. Grazie all’eccellente stato di conservazione delle Mura Megalitiche dell’Acropoli (detta anche “Civita”), nonché alla convivenza di elementi arcaici e medievali, è considerata una delle città d’arte più belle del Lazio meridionale. Il centro storico della città è dominato dalla cattedrale di San Paolo, in cui è custodito il miracolo dell’ostia incarnata. Secondo la tradizione, nel 1228, una giovane donna, durante l’eucaristia, trattenne in bocca l’ostia consacrata, per poi portarla a casa e nasconderla in un’arca per il pane. Quando si recò a prenderla, tre giorni dopo, al posto del pane, trovò un pezzo di carne umana. Sconvolta e pentita dal suo gesto sacrilego, confessò l’accaduto e consegnò il frammento di carne ancora sanguinante al vescovo. Rientro in hotel e cena. Dopo cena lotteria gastronomica con primo, secondo e terzo premio. Pernottamento.

3° giorno
Dopo la prima colazione partenza per la visita guidata all’abbazia cistercense di Valvisciolo: la chiesa con affreschi attribuiti al Pomarancio, il chiostro che conserva testimonianze del passaggio dei Templari e l’aula capitolare. Il tour prosegue con la visita guidata del GIARDINO DI NINFA. Questo luogo, compreso nel territorio di Cisterna di Latina e in quello di Sermoneta, è stato recuperato e offerto alla fruizione turistica in una maniera inconsueta: un romantico giardino all’inglese avvolge i resti della Pompei del medioevo. Rovine medievali, giochi d’acqua e piante provenienti da ogni continente immergono in un mondo di rara suggestione. Pranzo in ristorante.
Al termine inizio del viaggio di rientro con arrivo in serata.

QUOTA di PARTECIPAZIONE
SOCI AUSER 300 Euro * NON SOCI 305 Euro (minimo 50 partecipanti)
SOCI AUSER 318 Euro * NON SOCI 323 Euro (minimo 40 partecipanti)
SOCI AUSER 338 Euro * NON SOCI 343 Euro (minimo 35 partecipanti)

Supplemento camera singola 65 Euro (salvo disponibilità)

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman G.T.
  • Sistemazione in hotel 3 stelle centrale a Veroli in camere doppie con servizi
  • Trattamento di mezza pensione in hotel
  • Due pranzi in ristorante
  • Bevande ai pasti (1/4 vino e ½ minerale)
  • Servizio guida di due intere giornate e una mezza giornata
  • Auricolari per tutto il periodo
  • Lotteria con tre premi
  • Costo ingresso Giardini di Ninfa 12 € (da prepagare e salvo aumenti)
  • Assicurazione medica UnipolSai comprese malattie preesistenti
  • Assicurazione a copertura delle penali d’annullamento

La quota non comprende:

  • pranzo del 2° giorno
  • altri ingressi a pagamento (Alatri Cristo nel Labirinto 2 €)
  • evenutale tassa di soggiorno da pagare direttamente in hotel
  • quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

In considerazione dei rischi legati alla pandemia in corso, gli organizzatori di pacchetti turistici, le strutture ricettive, i fornitori di singoli servizi turistici e di trasporto potrebbero aver previsto o prevedere in futuro modifiche, limitazioni, sospensioni o restrizioni ai servizi normalmente disponibili, in ottemperanza a leggi, regolamenti, protocolli di sicurezza, linee guida o istruzioni emanate da autorità locali, regionali, nazionali o internazionali, allo scopo di prevenire e contrastare la diffusione del contagio. I viaggiatori dovranno adottare le modifiche indicate dalle autorità competenti anche senza preavviso.

Prima della prenotazione leggere attentamente le condizioni di partecipazione a viaggi e soggiorni e
la polizza a copertura delle penali d’annullamento

RIPARTIAMO INSIEME, IN SICUREZZA!
I mezzi di trasporto utilizzati per i nostri viaggi rispettano i protocolli anticontagio e vengono sanificati regolarmente.
Durante il viaggio verranno applicate le norme di distanziamento per garantire la massima sicurezza ai viaggiatori.

Inizio iscrizioni immediate – termine il 30 giugno 2021
(oltre tale termine solo salvo disponibilità)
I posti pullman saranno assegnati in ordine di prenotazione
Acconto da versare al momento della prenotazione 80 Euro o utilizzo voucher
Saldo 30 giorni prima della partenza
In caso di cancellazione del viaggio causa Covid-19 verrà effettuato il rimborso dell’importo versato

Per informazioni e prenotazioni
Sig.ra Miris cell. 338-8917912 – e-mail: miris.martini@yahoo.it
AUSER Ravenna – via Oriani 44 Ravenna (3° piano) tel. 0544 251914
Lunedì, Mercoledì, Venerdì – dalle ore 9,00 alle ore 11,00
Esarcotours filiale di Robintur spa Via Salara 41 Ravenna tel. 0544 215343


nessun commento a "LA CIOCIARIA e I GIARDINI DI NINFA - 24/26 settembre 2021"

    vuoi scrivere un commento?