Auser Volontariato rosso
Auser Territoriale rosso

"Si sopravvive di ciò che si riceve, ma si vive di ciò che si dona" (Carl Gustav Jung)

Negli anni novanta, quasi in concomitanza con la nascita di Auser nazionale e con le stesse finalità rivolte ai servizi per la terza età, nasce, nel faentino, Auser Territoriale, che copre il territorio dei Comuni di Faenza, Solarolo, Castel Bolognese, Riolo Terme, Casola Valsenio e Brisighella.

I primi Centri Sociali a nascere sono quelli di Casola Valsenio, Riolo Terme e Castel Bolognese e, a Faenza, prende vita “Campo Aperto”, una struttura nata come progetto di cultura Contadina per far conoscere ai ragazzi le tecniche di coltivazione dei prodotti agricoli.

Nel 2004, seguendo i cambiamenti del nazionale, si crea una nuova Associazione: Auser Volontariato, affiliata ad Auser Territoriale, che si occupa di volontariato sociale e opera in convenzione con i Comuni, le ASP del Territorio, le A.S.L. e con privati. Uno dei servizi più importanti è quello rientrante nel progetto “Mobilità Gratuita” per il Comune di Faenza e i Comuni della Valle del Senio, che, attraverso l’utilizzo di mezzi in comodato d’uso, si occupa del trasporto delle persone non autosufficienti.

Nel 2013 un nuovo Centro Sociale anima la frazione di Borgo Rivola nel Comune di Riolo Terme, mentre nel Comune di Castel Bolognese entra a far parte di Auser il gruppo degli “orti anziani” che conta circa 70 soci. L’Auser di Faenza conta circa 1.500 soci, che operano nel territorio con l’obiettivo di prestare le loro attività in aiuto alla nostra comunità.

L’Auser di Faenza conta circa 1.500 soci, che operano nel territorio con l’obiettivo di prestare le loro attività in aiuto alla nostra comunità.
I volontari di Faenza sono attivi nel volontariato in tutti i comuni del territorio
IN EVIDENZA

Contatti

Auser Faenza - Sede Centrale

Corso Garibaldi, 2 - 48018 Faenza

Te. 0546 681680

auserfaenza@gmail.com