Centro Sociale “Il Timone” – Marina di Ravenna

Il Centro Sociale Ricreativo Culturale Auser “Il Timone” di Marina di Ravenna è eredità diretta del Centro Polivalente comunale, attivo dal 1996 e rimasto senza sede nel 2012, con l’eliminazione delle circoscrizioni.

Il primo gruppo di volontari, un centinaio, ha formato una rappresentanza quantomai eterogenea in modo da potere effettivamente essere piunto di riferimento per tutta la popolazione.

L’attuale sede ospita anche il “Murbi nov club” e aspetta la ripartenza del “Club del lago”, il gruppo di ricamatrici e stampatrici, molto attivo nella sede originaria del Centro Polivalente, attualmente ridotto ai minimi termini per quanto riguarda il numero delle partecipanti.

Rispetto alla gestione del Centro Polivalente, l’organizzazione di tutte le attività ricreative, prima demandata interamente al Comune, è attualmente a carico dell’Associazione. Nonostante la carenza di spazio i volontari sono attivissimi e collaborano con tutte le realtà presenti nel territorio.

Nel 2014, quando il Comune ha deliberato che dovessero necessariamente fare capo a un Centro Sociale, sono arrivati anche gli Orti Sociali, che fino a quel momento, da circa vent’anni, erano gestiti autonomamente.

Gli Orti di Marina di Ravenna sono apripista del progetto “Orti Solidali”, partito, soprattutto grazie all’impegno di Vidmer Bandoli, nel 2014, grazie al quale una parte dei raccolti vengono devoluti ad associazioni che si occupano poi di distribuirli a chi ne abbia necessità. Nei primi mesi di attività, da maggio a settembre, sono state consegnate alle Caritas Diocesane di Marina di Ravenna e di Ravenna, due volte a settimana, un totale di 340 casse di verdura (10 quintali circa).

Tra i volontari ci sono anche 5 autisti e una coordinatrice che si occupano degli accompagnamenti gestiti dal Circolo di Ravenna.

La comunicazione intergenerazionale è promossa attraverso diversi progetti in collaborazione con le scuole di Lido Adriano, Punta Marina, Marina di Ravenna e Porto Corsini:

“I nonni raccontano ai bambini”;

Organizzazione di incontri professionali – con i lavoratori del porto (ormeggiatori, rimorchiatori, ecc.) e visita al Museo del Mare per elementari e medie;

Aiuti alle attività artistiche – come realizzazione di costumi e materiali per le recite scolastiche;

Escursioni nei luoghi naturali circostanti;

I volontari di Marina di Ravenna collaborano con la Pro Loco nella realizzazione e organizzazione degli eventi sul territorio, gestiscono l’Auditorium e le sale del Centro Civico dove ha sede anche il Centro Sociale, organizzano e gestiscono mostre, collaborano con il Comune per le attività di intrattenimento svolte sul territorio.

Vengono inoltre organizzate le tombole settimanali presso il Bar Timone, una gita sociale all’anno, in collaborazione con Miris del Turismo Sociale di Ravenna, e, sempre annualmente, una Commedia Dialettale, presso il Teatro Parrocchiale, messa in scena dalla Compagnia Teatrale San Severo di Romano Comandini. Uno degli attori principali della compagnia è un volontario autista di Marina di Ravenna.

 

IN EVIDENZA

appello volontari Marina

 

 

VIDEO IN EVIDENZA

Vidmer Bandoli legge la poesia "An Vòi" in occasione dell'Assemblea di Bilancio Auser, il 24 maggio 2016

Le premiazioni della prima edizione del Premio "Gian Paolo Casadei" il 27 maggio 2015