Servizi alla comunità

I servizi alla comunità sono tutti quei servizi, offerti dai nostri volontari, che apportano miglioramenti al bene comune e alla comunità nel suo insieme o che riguardano svago e divertimento.

L’idea di una vecchiaia da riempire di contenuti e attività, a partire da quelle culturali, è una delle parti essenziali del progetto sociale dell’Associazione, che viene declinata attraverso il concetto di “arco della vita” e si pone l’obiettivo di contribuire a migliorare le condizioni di benessere sociale dei cittadini di tutte le età. Gli anziani, visti come risorsa, rappresentano una nuova categoria culturale legata ad una nuova concezione dell’invecchiamento inteso come processo capace di reinserire le persone nella loro storia integrale di vita, di fondare e sostenere i percorsi di inter-generalzionalità, di dare un respiro e un orizzonte di riferimento alla strategia dell’invecchiamento attivo.

Auser fa parte di quel Terzo settore che viene riconosciuto come soggetto di cittadinanza con un proprio ruolo e si basa su un’idea di sussidiarietà che non si contrappone allo stato, ma che è finalizzata a promuovere partecipazione sociale e innovazione nel rapporto tra pubblica amministrazione e cittadini.

La collaborazione con le amministrazioni locali, anche nei territori della Provincia di Ravenna, ha dato modo di poter sviluppare una serie innumerevoli di servizi, dai quali tutta la comunità locale trae beneficio e, in molti casi, ha dato modo alle stesse amministrazioni di capire dove fosse necessario intervenire; in questo senso l’Associazione e i suoi volontari, svolgono un ruolo fondamentale per la società: da un punto di vista privilegiato, quello degli ultimi, degli emarginati, riescono a vedere prima e meglio quali siano i bisogni a cui è necessario dare risposta e, mentre si occupano di offrire subito il servizio in emergenza, contemporaneamente si fanno portavoci di questi bisogni presso i tavoli decisionali, che potranno così programmare gli interventi necessari a risolvere le situazioni di bisogno. È, ad esempio, il caso degli ambulatori prelievi e iniettivi che, a Ravenna, sono stati gestiti per diversi anni dalle infermiere volontarie di Auser e che, recentemente, sono tornati ad essere di competenza e responsabilità dell’Ausl.

I servizi offerti alla comunità vanno dalla cura e manutenzione del verde pubblico, al supporto alla gestione di luoghi di cultura come musei, biblioteche e teatri, al servizio di accoglienza e informazioni presso i presidi ospedalieri, fino alla collaborazione in attività di pubblica utilità o nella realizzazione di feste ed eventi.

Per quanto riguarda la solidarietà internazionale, l’impegno dell’Associazione a livelo internazionale, si è tradotto negli anni nel coinvolgimento in numerosi progetti di sviluppo locale in Saharawi, Libano, Burkina Faso, Etiopia, Congo, Kosovo, Perù, Serbia, Moldavia, Brasile ed è stato sanzionato dall’adesione a Solidar, il gruppo di organizzazioni non governative europee che si occupa di cooperazione allo sviluppo e di aiuto umanitario.

Fanno infine parte dei servizi alla comunità anche le iniziative ludiche di vario genere organizzate, per i soci, nei circoli e nei centri sociali, come le vacanze anziani e i pranzi o le cene sociali e i gruppi tematici, come il “Nuovo gruppo Ric…amando con Auser” a Ravenna, all’interno dei quali i soci e le socie hanno la possibilità di unire svago e utilità sociale attraverso una passione in comune.

(Parte dei contenuti della pagina da “25 ANNI INSIEME. STORIA, IDENTITÀ E ORGANIZZAZIONE DELL’AUSER” a cura di Maria Paola Del Rossi, Edit Coop 2015)

Servizi alla persona