UNIONE: TRE BANDI A SUPPORTO DELLE SPESE SCOLASTICHE DELLE FAMIGLIE BASSOROMAGNOLE

Dal 16 settembre è possibile presentare domanda per il rimborso parziale di abbonamenti al trasporto pubblico, di contributo per l’acquisto di libri di testo e per accedere a borse di studio regionali e ministeriali

Con l’inizio dell’anno scolastico sono diverse le misure economiche previste a sostegno delle famiglie residenti nell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.

Dal 16 settembre e con scadenza differenziate in base al contributo infatti sono aperti 3 diversi bandi finalizzati ad alleggerire le spese scolastiche e di trasporto delle famiglie del territorio. Nello specifico riguardano il rimborso parziale degli abbonamenti annuali ai trasporti pubblici, contributi per l’acquisto dei libri di testo e la possibilità di accedere a borse di studio per l’a.s. 2019/2020. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Rimborso parziale titoli di viaggio annuali (abbonamenti al trasporto pubblico)

La misura è rivolta agli studenti che frequentano una scuola secondaria di 2° grado (Scuola superiore) oppure un organismo di formazione professionale per l’obbligo di istruzione accreditato nel sistema regionale IeFP che abbiano acquistato uno o più abbonamenti del trasporto pubblico regionale.

La famiglie devono essere in possesso di un’attestazione ISEE, in corso di validità, inferiore o uguale a € 8.920,68.

La domanda deve essere presentata entro il 29/10/2019 utilizzando l’apposito modulo cartaceo reperibile sul sito www.labassaromagna.it oppure allo Sportello Sociale Educativo del Comune di residenza.

Per qualsiasi informazione o chiarimento in merito alle modalità di presentazione delle domande (tempistiche, modulistica, ecc..), è possibile rivolgersi allo Sportello Sociale Educativo del proprio Comune di residenza oppure consultare il sito http://www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi nelle apposite sezioni.

Contributi per libri di testo

Il beneficio è finalizzato a sostenere le famiglie nell’acquisto di libri di testo e di altri materiali e contenuti didattici, anche digitali, relativi ai corsi di istruzione.

La misura è rivolta agli studenti delle scuole secondarie di 1° e 2° grado (Scuole Medie e Superiori) le cui famiglie siano in possesso di un’attestazione Isee, in corso di validità, inferiore o uguale a € 15.748,78.

La domanda deve essere presentata esclusivamente on line fino alle ore 18.00 del 31 ottobre 2019 sul sito https://scuola.er-go.it/.

I Caf (Centri Assistenza Fiscale) del territorio, convenzionati con l’Azienda regionale per il Diritto agli studi superiori (elenco consultabile sul sito (www.er.go.it), sono comunque disponibili a fornire gratuitamente assistenza per la presentazione della domanda.

Per qualsiasi informazione o chiarimento in merito alle modalità di presentazione delle domande, è possibile rivolgersi allo Sportello Sociale Educativo del proprio Comune di residenza oppure consultare il sito http://www.labassaromagna.it/Guida-ai-Servizi nelle apposite sezioni.

Borse di studio regionali e ministeriali

Per quanto riguarda le borse di studio, sono disponibili due bandi, uno Regionale e uno Ministeriale tra loro complementari.

La misura regionale, finalizzata a sostenere le spese necessarie alla frequenza scolastica nell’assolvimento dell’obbligo di istruzione, è rivolta agli studenti residenti in Provincia di Ravenna e iscritti:

– al primo e secondo anno delle scuole secondarie di 2° grado (Scuola Superiore);

– al secondo e terzo anno dei percorsi IeFP presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione;

– alle tre annualità dei progetti personalizzati di IeFP presso un organismo di formazione professionale accreditato per l’obbligo di istruzione.

La misura ministeriale (finalizzata a sostenere gli studenti nell’acquisto di libri di testo, di soluzioni per il trasporto e la mobilità, per l’accesso a beni e servizi di natura culturale) è rivolta a studenti iscritti:

– all’ultimo triennio delle scuole secondarie di 2° grado e residenti in Provincia di Ravenna;

– all’ultimo triennio delle scuole secondarie di 2° grado dell’Emilia-Romagna e residenti in altre Regioni che erogano il beneficio secondo il criterio della scuola frequentata.

La famiglie devono essere in possesso di un’attestazione ISEE, in corso di validità, inferiore o uguale a € 15.748,78.

La domanda, per entrambe le misure, deve essere presentata esclusivamente on line fino alle ore 18.00 del 31 ottobre 2019 sul sito https://scuola.er-go.it/.

I Caf (Centri Assistenza Fiscale) del territorio, convenzionati con l’Azienda regionale per il Diritto agli studi superiori (elenco consultabile sul sito (www.er.go.it), sono comunque disponibili a fornire gratuitamente assistenza per la presentazione della domanda.

Per qualsiasi informazione o chiarimento in merito alle borse di studio, è possibile rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Provincia di Ravenna oppure consultare il sito http://provincia.ra.it nell’apposita sezione.


nessun commento a "UNIONE: TRE BANDI A SUPPORTO DELLE SPESE SCOLASTICHE DELLE FAMIGLIE BASSOROMAGNOLE"

    vuoi scrivere un commento?