Circolo Cervia

A Cervia la prima cosa a partire sono state le gite, organizzate in collaborazione con lo Spi-Cgil con cui tutt’ora il circolo condivide la sede. Nel 2010 il turismo sociale è passato in gestione interamente ai volontari Auser, ma ancora non c’era un circolo vero e proprio.

Quando ci si è resi conto che il Comune di Cervia, senza servizi Auser, raccoglieva un numero sostanzioso di donazioni del 5×1000, si è cominciato a pensare ad una base più concreta.

Il Circolo di Volontariato nasce a tutti gli effetti nel 2013, con l’avvio, in agosto, del servizio di accompagnamento, effettuato con una Panda.

I volontari erano 9, oggi sono aumentati di qualche unità, ma sono sempre tutti uomini.

LE ATTIVITÀ:

Servizi alla persona

Accompagnamento – attivo dal 2013, verso i presidi sanitari della Provincia, attualmente svolto grazie ad un Fiat Doblò, attivo dal 1 febbraio 2014, 5 posti, trasporto carrozzine, acquistato grazie al contributo del 5×1000 e a contributi privati.

Servizi alla comunità

Gestione e manutenzione della Casa dell’Acqua (inaugurata in P.le Artusi il 13 marzo 2013) un volontario, in accordo con Spi-Cgil, provvede alla lettura del contalitri e alle altre attività necessarie.

Attività ricreative – organizzazione in collaborazione con Spi-Cgil delle vacanze estive e della Festa dei pensionati.

TURISMO SOCIALE CERVIA

IN EVIDENZA

L'EMPORIO SOLIDALE A MONTALETTO DI CERVIA

VISITA LA PAGINA FACEBOOK DELL'EMPORIO

GUARDA LA GALLERY

Importanti le novità di fine 2016 per il circolo di volontariato Auser di Cervia, dall'iscrizione all'Albo delle Libere forme Associative, all'ingresso nella Consulta del Volontariato di Cervia.

Una delle prime attività a cui i nostri volontari hanno aderito, insieme alle altre associazioni, è la gestione dell'emporio solidale a Montaletto, una struttura aperta dal Comune di Cervia in collaborazione con i Servizi Sociali, all'interno della quale vengono raccolti generi di prima necessità, come alimenti e prodotti per l'igiene della persona e della casa.

I beni vengono raccolti prevalentemente da Fondazione Banco Alimentare e dall'Associazione "Un Posto a Tavola", ma anche da privati cittadini o da supermercati della zona che mettono a disposizione le proprie eccedenze e le merci a breve o brevissima scadenza.

Questi beni, grazie all'Emporio Solidale, vengono messi a disposizione delle famiglie, segnalate dai Servizi Sociali, che si trovano momentaneamente in stato di difficoltà economica e necessitano di sostegno.

Al momento in cui scriviamo (dicembre 2016) accedono all'emporio una settantina di famiglie, circa 210 persone. Si tratta di anziani soli, ma anche di famiglie numerose e di giovani disoccupati; tra loro ci sono extracomunitari, ma anche cervesi che le vicende avverse della vita hanno portato a vivere in condizioni precarie. In ogni caso l'accesso all'emporio e le tessere che danno diritto a ritirare le merci, sono gestite e consegnate dai Servizi Sociali.

Le "spese" vengono effettuate il venerdì mattina, previo appuntamento e sono coadiuvate da 6 o 7 volontari, tra i quali 2 di Auser.

Accanto all'emporio, nella stessa struttura, è stato allestito un Centro del Riuso, che raccoglie mobili, grandi e piccoli elettrodomestici, oggetti per la casa e per la cucina, tutti usati, ma funzionanti, che vengono venduti a cifre simboliche. I materiali raccolti provengono, in gran parte, dal progetto "Cambia il finale" promosso da HERA in collaborazione con Last Minute Market, grazie al quale i cittadini possono donare beni ingombranti riutilizzabili che vengono ritirati gratuitamente e consegnati alle Onlus o Associazioni No Profit della Regione.


Contatti

Auser Ravenna - Sede Centrale

Via Oriani, 44 - 48121 Ravenna

Tel. 0544 25 1970

segreteria@auserravenna.it